Circa il 3% della popolazione italiana soffre di problemi alla pelle e, più nello specifico, di psoriasi.

Si tratta di una malattia autoimmune che colpisce generalmente in primavera e in estate. Questo problema sempre più diffuso può avere origine da stress, fattori ereditari e da altre cause ancora oggi sconosciute, nonostante ci siano numerose ricerche al riguardo. Sebbene non sia né infettiva e né contagiosa, comunque coloro che ne soffrono si trovano ad affrontare non solo dei disagi fisici (essendo una desquamazione della pelle manifestandosi sotto forma di placche rossastre poco piacevoli da vedere), ma anche di tipo psicologico, sentendosi costantemente osservati e giudicati dalle persone.

In commercio ci sono diversi prodotti e farmaci destinati alla risoluzione di questa problematica, ma non tutti si rivelano efficaci come promettono e ci si ritrova spesso con la psoriasi presente ancora sul corpo e ad aver speso denaro per qualcosa di non solo poco valido, ma anche ulteriormente dannoso per la risoluzione della malattia. Tuttavia, una crema che invece ha raccolto molti consensi ed è stata premiata con diversi certificati di qualità è Psorimilk, un prodotto caratterizzato da poche ma importanti componenti naturali, con il quale la psoriasi può risolversi in poche settimane di trattamento e divenire infine solo un brutto ricordo.

Perché Psorimilk è così popolare?

Sul sito ufficiale dell’azienda produttrice è possibile leggere alcune recensioni di persone che già hanno avuto modo di acquistare e provare questa crema sulla propria pelle, nel vero senso della parola. Il successo di Psorimilk è dovuto al fatto che si tratta di una crema facile da usare, che non unge e che lascia un piacevole e leggero profumo. Non è invadente sulla pelle, ma allo stesso tempo agisce in modo abbastanza efficace.
Questa crema è arrivata da poco sul mercato italiano, ma già ha registrato consensi da coloro che per anni hanno sofferto di problematiche alla pelle; quindi non solo psoriasi, ma è un prodotto che si rivela particolarmente utile anche per:

follicolite
• onicomicosi
• eczemi
micosi alle unghie
• dermatite seborroica

Un prodotto unico composto da ingredienti di origine naturale che garantisce un’azione benefica per una serie di infiammazioni cutanee.

Quali sono i benefici di Psorimilk? Ecco quelli principali:

• ammorbidisce i pori della pelle e ne facilita la purificazione
• riduce le infiammazioni
• allevia il prurito sulla zona secca
• svolge funzione antibatterica e disinfettante sulle zone colpite
• velocizza la cicatrizzazione
• idrata la pelle colpita da desquamazione
previene la ricomparsa di manifestazioni cutanee in futuro

Quali sono gli ingredienti di Psorimilk?

Psorimilk si contraddistingue da un Inci breve ma composto principalmente da ingredienti naturali ed è per questa ragione che nel 99% dei casi la crema non causa allergie né altre fastidiose reazioni.

Nello specifico, gli ingredienti di Psorimilk sono:

Vitamina E
• Provitamina A
Urea
• Burro di Karitè
• Fitoformula

Come funziona Psorimilk?

Ogni ingrediente di Psorimilk svolge una funzione ben precisa, che unita ai benefici connessi alle altre componenti mira ad ottenere una formula complessiva particolarmente efficace.
• La Vitamina E è ad esempio un potente antiossidante. La sua funzione è quella di favorire lo scambio delle cellule nelle zone danneggiate e ne favorisce la rigenerazione.
• La Provitamina A (o Pantenolo) velocizza la risoluzione dell’infiammazione dei tessuti e contribuisce a prevenirne la ricomparsa.
• L’Urea svolge un’importantissima azione idratante e viene usata in ambito medico proprio grazie alla sua capacità di aggregare le molecole di acqua ed eliminare le cellule morte, risolvendo appunto problemi di eczema e psoriasi.
• Il Burro di Karitè si contraddistingue dalle sue proprietà protettive e idratanti. È molto usato nei prodotti per la cura della pelle in quanto la sua azione si adatta più facilmente alla temperatura della pelle. Ammorbidisce ma non unge.
• La Fitoformula infine svolge una funzione disinfettante e blocca l’estendersi delle placche.

Come usare Psorimilk?

Psorimilk è una crema facile da usare, che va stesa sulla superficie della pelle colpita da psoriasi. Per un’azione più efficace di Psorimilk si consiglia dapprima di lavarsi con dell’acqua tiepida e poi con dell’acqua fredda, per preparare meglio la pelle; dopo di che si può procedere a stendere la crema sulle zone colpite dalle placche di psoriasi o di altra infiammazione e massaggiare fino al suo completo assorbimento.

L’operazione va ripetuta da una a tre volte al giorno in base alla gravità e ai sintomi della malattia. La durata del trattamento di Psorimilk varia a seconda dell’evolversi dello stesso, ma in genere il tempo medio per la risoluzione completa del problema è di due o tre settimane, ma già dopo quattro o cinque giorni si possono notare i primi benefici, come riduzione del rossore e del prurito.

Psorimilk dà effetti collaterali?

Come accennato, essendo una crema a composizione fondamentalmente naturale, al 99% dei casi non dà problemi di reazioni allergiche. Tuttavia, per una maggiore sicurezza, è possibile effettuare un piccolo test prima di iniziare il trattamento. Basta spalmare una piccola quantità di prodotto sul polso e attendere una ventina di minuti. Se non si nota alcun rossore, la crema può essere usata tranquillamente sulle zone interessate dalla psoriasi.

Dove acquistare Psorimilk?

Essendo una crema introdotta da poco tempo in Italia, per adesso è difficile che si trovi in farmacia. Pertanto, conviene acquistarla direttamente sul sito del produttore ed essere sicuri di aver ordinato il prodotto giusto.